VISITARE L'ISOLA DI GIANNUTRI


L'isola del silenzio. Escursioni e visite guidate

Prenota

Foto di Alex Catardi

L'Isola


Giannutri, la meridionale delle isole toscane, emerge dalle acque del Tirreno come una bianca mezzaluna di calcare. Lungo gli 11 chilometri di costa prevalgono scogliere rocciose dove si aprono grotte e spaccature originate dall’azione del vento. Gli unici punti di approdo all’isola: Cala Spalmatoio e Cala Maestra presentano due esigue spiagge di ghiaia. Tutt’attorno splendidi fondali ricchissimi di biodiversità dove nuotano frequentemente delfini e balenottere. Non vi è acqua sorgiva e le poche abitazioni presenti si trovano attorno al porticciolo e disperse nella macchia. Il fascino della natura prende comunque il sopravvento sul visitatore e gli appassionati escursionisti possono gustare scenari incantevoli percorrendo i diversi sentieri che si inoltrano lungo le propaggini verso Monte Mario e Poggio Capel Rosso.

A Giannutri, tra scogliere rocciose e sentieri profumati dalla macchia mediterranea, si ammirano i resti di una Villa di epoca romana: antico complesso residenziale con scalo marittimo, un tempo quartier generale per la sosta dei velieri e per l’otium, fu costruito nel I secolo d.C. dalla potente famiglia dei Domizi Enobarbi di cui Nerone fu un discendente.

Le zone tutelate. A terra: il territorio dell’isola è suddiviso tra zone A (zone di riserva integrale) nella parte sud e una zona B (riserva generale orientata) per tutto il resto del territorio.

A mare: il mare intorno all'isola è suddiviso in zone 1 e 2 esclusi due corridoi di accesso per le imbarcazioni. In zona 1 sono vietati l’accesso, la navigazione, la sosta, l'ancoraggio, la pesca e l'immersione. In zona 2 la pesca è regolamentata dall'Ente Parco.

Il collegamento di linea all’Isola di Giannutri è assicurato dalla Compagnia di Navigazione Maregiglio, la motonave in partenza da Porto Santo Stefano effettua servizio di trasporto passeggeri.

L’isola di Giannutri è raggiungibile anche con taxi boat su richiesta e con le mini-crociere che partono dall’Argentario e dall’Isola del Giglio senza cadenza regolare.

La Visita


Il Parco Nazionale organizza la visita alla Villa Romana, cliccando sul tasto prenota si possono vedere le caratteristiche della visita, i costi e le date disponibili. Si precisa che ogni iscritto dovrà provvedere in autonomia al passaggio marittimo.

Abbigliamento e Consigli per la Visita


Viste le caratteristiche dell’Isola e della visita guidata si indicano di seguito dei comportamenti e accorgimenti che consentono una soddisfacente visita dell’Isola di Giannutri:

  • L’abbigliamento deve essere comodo e leggero. In bassa e media stagione è consigliato l’uso di una giacca antivento e di vestirsi a strati per evitare eccessiva sudorazione ed essere equipaggiati contro il vento.
  • E’ vivamente consigliato essere dotati di cappellino per il sole e di crema solare.
  • E’ consigliato essere dotati di sufficiente scorta di acqua.
  • E’ consigliabile utilizzare zainetto per escursioni per il trasporto di acqua e viveri e tutto l’eventuale l’equipaggiamento consigliato (abbigliamento di scorta, cappello, crema solare, macchina fotografica, binocolo, taccuino, etc).
  • E’ obbligatorio seguire attentamente le istruzione della Guida Parco responsabile del gruppo.

Contatti


Siamo a Vostra disposizione per ulteriori informazioni:

INFO PARK
PARCO NAZIONALE ARCIPELAGO TOSCANO



Servizio prenotazione eventi, escursioni, visite guidate, laboratori, citizen sciences nel Parco delle Isole Toscane